Voluntary disclosure al test dei redditi di natura finanziaria

L’art. 10-ter della Legge 23-3-83 n. 77 disciplina il regime fiscale dei redditi di capitale di cui all’art. 44 co. 1 lett. g) del TUIR derivanti dalla partecipazione a organismi di investimento collettivo del risparmio (OICR) di diritto estero, diversi dai fondi immobiliari. I proventi sopracitati possono concorrere al reddito imponibile IRPEF oppure possono essere soggetti a ritenuta a titolo di imposta (o imposta sostitutiva ex art. 18 del TUIR). Prima dell’introduzione del DLgs. 44/2014, era possibile applicare la ritenuta o l’imposta sostitutiva esclusivamente sui proventi derivanti da OICVM di diritto estero, con la conseguenza che i redditi di capitale derivanti dalle partecipazioni a OICR, il cui patrimonio fosse investito in beni diversi dagli strumenti finanziari, concorrevano alla formazione del reddito complessivo. Inoltre, per beneficiare dell’applicazione della ritenuta a titolo di imposta, tali OICVM dovevano essere conformi alla direttiva UCITS IV, ossia appartenere ai c.d. “fondi armonizzati”. Con riferimento ai redditi diversi di natura finanziaria, si applica il disposto dell’art. 67 co. 1 lett. c-ter) e co. 1-quater del TUIR. Detti redditi si determinano come differenza tra il corrispettivo effettivamente percepito in sede di riscatto, liquidazione e cessione delle quote o azioni e il costo o il valore di acquisto delle quote o azioni effettivamente sostenuto dal partecipante, aumentato da ogni onere inerente alla sottoscrizione o acquisto ovvero al rimborso o alla cessione delle quote o azioni (quali, ad esempio, le commissioni), al netto dei redditi di capitale pro tempore maturati.

Fonti:

  • art. 67 DPR 22.12.1986 n. 917 (S.O. n. 1 G.U. 31.12.1986 n. 302)
  • art. 10 ter L. 23.3.1983 n. 77 (G.U. 28.3.1983 n. 85)
  • Scheda n. 1077.10 in Agg. 8-9/2015 – Sanna
  • Scheda n. 1077.07 in Agg. 8-9/2015 – Sanna
  • Scheda n. 1077.11 in Agg. 10/2015 – Sanna
  • Il Quotidiano del Commercialista del 23.11.2015 – ”Voluntary disclosure al test dei redditi di natura finanziaria” – Sanna

Lascia un commento