Scambio di informazioni: Italia-Monaco

Il Senato ha approvato in via definitiva l’accordo siglato tra Italia e Principato di Monaco il 2.3.2015. L’accordo, una volta entrato definitivamente in vigore, consentirà all’Amministrazione finanziaria italiana di avanzare richieste a quella monegasca. Quest’ultima dovrà darvi corso non avendo più la facoltà di opporre il segreto bancario.

In particolare, le richieste potranno avere ad oggetto:

  • i conti chiusi in data successiva al 2.3.2015;
  • i conti che, dopo tale data, sono stati “sostanzialmente svuotati” (ovvero, mantenuti in loco, ma con un saldo di conto non superiore a 15.000,00 euro).

Si segnala che il Principato di Monaco ha anche aderito al sistema di scambio automatico di informazioni dei conti finanziari predisposto dall’OCSE con decorrenza dal periodo d’imposta 2017 (il primo scambio automatico di dati avverrà entro il 30.9.2018).

Fonti e riferimenti:

  • Scheda n. 1114.01 in Agg. 3/2015 – Odetto
  • Scheda n. 1114.02 in Agg. 8-9/2016 – Odetto
  • Il Sole – 24 Ore del 17.11.2016, p. 50 – ”Scambio di dati anche con Monaco” – Vallefuoco

Lascia un commento