Riforma ex L. 69/2015 – Entrata in vigore – Principali novità

E’ entrata in vigore il 14.6.2015 la nuova disciplina del reato di false comunicazioni sociali.

La disciplina è contenuta nella Legge n. 69/2015, recante “disposizioni in materia di delitti contro la pubblica amministrazione, di associazioni di tipo mafioso e di falso in bilancio”.

In particolare:

  • viene effettuata una distinzione tra false comunicazioni sociali in società “non” quotate (art. 2621 c.c.) e false comunicazioni sociali in società quotate e ad esse equiparate (art. 2622 c.c.), sanzionando entrambe le fattispecie come delitti;
  • in relazione alle sole false comunicazioni sociali in società non quotate, vengono previste ipotesi attenuate per fatti di lievi entità (art. 2621-bis c.c.) e di non punibilità per particolare tenuità (art. 2621-ter c.c.).

Si passa, quindi, da una differenziazione fondata sull’esistenza o meno di danni nei confronti della società, dei soci o dei creditori (situazioni punite con l’arresto fino a due anni, in assenza di danno, e con la reclusione da sei mesi a tre anni, in presenza di danni, ma con la previsione di ipotesi aggravate in caso di danni nell’ambito di società quotate), ad una distinzione basata sul contesto societario nel quale le false comunicazioni sono poste in essere (situazioni punite con la reclusione da uno a cinque anni, nelle non quotate, salva la sussistenza delle ipotesi attenuate e della causa di non punibilità, e con la reclusione da tre a otto anni, nelle quotate o equiparate).

Fonti:

  •   art. 9 L. 27.5.2015 n. 69 (G.U. 30.5.2015 n. 124)
  •   art. 10 L. 27.5.2015 n. 69 (G.U. 30.5.2015 n. 124)
  •   art. 11 L. 27.5.2015 n. 69 (G.U. 30.5.2015 n. 124)
  •   art. 12 L. 27.5.2015 n. 69 (G.U. 30.5.2015 n. 124)
  •   art. 2621 bis Codice Civile 16.3.1942 n. 262 (G.U. 4.4.1942 n. 79)
  •   art. 2621 ter Codice Civile 16.3.1942 n. 262 (G.U. 4.4.1942 n. 79)
  •   art. 2621 Codice Civile 16.3.1942 n. 262 (G.U. 4.4.1942 n. 79)
  •   art. 2622 Codice Civile 16.3.1942 n. 262 (G.U. 4.4.1942 n. 79)
  • Il Quotidiano del Commercialista del 13.6.2015 – ”Da domani in vigore il nuovo falso in bilancio” – Meoli
  • Il Quotidiano del Commercialista del 22.5.2015 – ”Il nuovo falso in bilancio è legge” – Artusi
  • Il Quotidiano del Commercialista del 27.5.2015 – ”Rebus decorrenza per il nuovo falso in bilancio” – Meoli
  • Il Quotidiano del Commercialista del 30.5.2015 – ”Falso in bilancio solo per fatti od omissioni “rilevanti”” – Meoli
  • Il Quotidiano del Commercialista del 6.6.2015 – ”Correlabili le “false comunicazioni” di ciascuna società del gruppo” – Artusi
  • Il Quotidiano del Commercialista del 22.4.2015 – ”Principi contabili e intenzionalità necessari al nuovo falso in bilancio” – Meoli

Lascia un commento