Riconoscimento della diminuzione della base imponibile dell’impresa residente a seguito di rettifica nello Stato della controparte (provv. Agenzia delle Entrate 30.5.2018 n. 108954)

Il Provvedimento Agenzia delle Entrate 30.5.2018 n. 108954 da attuazione  alla procedura prevista dall’art. 31-quater del DPR 600/73 per le rettifiche in diminuzione del reddito nell’ambito della disciplina dei prezzi di trasferimento di cui all’art. 110 co. 7 del TUIR.
In dettaglio, viene chiarito che l’istanza del contribuente può essere inviata all’Ufficio Accordi preventivi e controversie internazionali dell’Agenzia delle Entrate a mezzo raccomandata A/R, consegna diretta o PEC (all’indirizzo dc.acc.accordi@pec.agenziaentrate.it), deve essere firmata dal legale rappresentante dell’impresa o da altra persona munita dei poteri di rappresentanza, deve indicare l’oggetto e riportare in allegato la documentazione attestante i requisiti previsti. Va inoltre indicato lo strumento giuridico per la risoluzione delle controversie internazionali di cui è richiesta l’attivazione.
Il procedimento si conclude entro 180 giorni dal ricevimento dell’istanza, con l’emissione di un atto motivato dell’Ufficio di riconoscimento o di mancato riconoscimento della variazione in diminuzione di reddito a fronte di una rettifica in aumento effettuata dallo Stato estero.

Fonti e riferimenti:

  • art. 110 DPR 22.12.1986 n. 917 (S.O. n. 1 G.U. 31.12.1986 n. 302)
  • art. 31 quater DPR 29.9.1973 n. 600 (S.O. n. 1 G.U. 16.10.1973 n. 268)
  • Provvedimento Agenzia Entrate 30.5.2018 n. 108954
  • Il Quotidiano del Commercialista del 31.5.2018 – ”Nuova procedura per il transfer pricing con rettifica in diminuzione del reddito” – Redazione
  • Il Sole – 24 Ore del 31.5.2018, p. 21 – ”Transfer price a deduzione estesa” – Gaiani
  • Il Sole – 24 Ore del 31.5.2018, p. 21 – ”Così la documentazione è «idonea»” – Avolio – Santacroce

Lascia un commento