Residenza fiscale – frazionamento del periodo di imposta

Alcune Convenzioni contro le doppie imposizioni (è il caso dei Trattati con la Svizzera e con la Germania) prevedono il frazionamento del periodo d’imposta ove in corso d’anno avvenga un trasferimento della residenza (c.d. clausole di “split year“).
Le concrete modalità di applicazione dello “split year” sono però dubbie.
Secondo la ris. Agenzia delle Entrate 3.12.2008 n. 471, la regola del frazionamento del periodo d’imposta:

  • non incide sulla definizione convenzionale di soggetto residente, né può integrare la definizione domestica di residenza cui fa rinvio il paragrafo 1 dell’art. 4 del modello OCSE di Convenzione contro le doppie imposizioni;
  • conformemente al Commentario OCSE, è ammessa ai soli fini del successivo paragrafo 2, per risolvere i casi di doppia residenza fiscale.

Inoltre, occorre considerare l’art. 169 del TUIR, che consente di applicare le disposizioni dello stesso TUIR, in deroga agli accordi internazionali, se più favorevoli al contribuente.
In pratica, in caso di trasferimento dalla Svizzera in Italia, il criterio dello “split year”:

  • comporta l’individuazione della residenza fiscale in Italia per una parte dell’anno, ma solo se il trasferimento avviene nella prima parte dell’anno, nel rispetto della condizione della maggior parte del periodo d’imposta prevista dall’art. 2 co. 2 del TUIR per l’acquisto della residenza fiscale;
  • non è invece applicabile in caso di trasferimento che avviene nella seconda parte dell’anno, in quanto non si determina l’acquisto della residenza fiscale in Italia (il soggetto dovrà quindi essere considerato “non residente” in Italia per l’intero anno).

Fonti e riferimenti:

  • art. 169 DPR 22.12.1986 n. 917 (S.O. n. 1 G.U. 31.12.1986 n. 302)
  • art. 2 DPR 22.12.1986 n. 917 (S.O. n. 1 G.U. 31.12.1986 n. 302)
  • Legge 24.11.1992 n. 459 (S.O. n. 127 G.U. 27.11.1982 n. 280)
  • Legge 23.12.1978 n. 943 (G.U. 12.2.1979 n. 42)
  • Risoluzione Agenzia Entrate 3.12.2008 n. 471
  • Il Quotidiano del Commercialista del 17.2.2018 – ”Trasferimento dall’estero e frazionamento del periodo d’imposta con dubbi” – Negro M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 19.12.2017 – ”Trasferimento dall’estero con residenza fiscale “immediata”” – Negro M.

Lascia un commento