“Rent to buy”

La presente Circolare riepiloga i chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate, con la circ. 19.2.2015 n. 5, in relazione al regime fiscale applicabile al contratto di “godimento in funzione della successiva alienazione di immobili” (c.d. “rent to buy”), disciplinato dall’art. 23 del DL 12.9.2014 n. 133, conv. L. 11.11.2014 n. 164.

In particolare, viene analizzato il regime fiscale applicabile, con riferimento sia all’imposizione diretta che indiretta:

  • alla concessione in godimento di un immobile verso il pagamento di canoni;
  • all’eventuale trasferimento della proprietà del bene, a seguito dell’esercizio dell’opzione da parte del conduttore;
  • alla mancata stipula della cessione immobiliare, per mancato esercizio del diritto di acquisto da parte del conduttore, o per inadempimento delle parti.

Scarica la Circolare per la clientela

Lascia un commento