Quando Gandhi…

La persona forte non ha bisogno di usare la forza.

Quando Gandhi studiava giurisprudenza all’Università di Londra aveva un professore, tale Peters, che non lo sopportava; Gandhi però non era tipo da lasciarsi intimidire. Un giorno il professore stava mangiando nel refettorio dell’Università e Gandhi gli si sedette accanto. Il professore disse: “Signor Gandhi, lei sa che un maiale e un uccello non possono mangiare insieme?”. “Ok, Prof, sto volando via”, rispose Gandhi e andò a sedersi ad un altro tavolo. Il professore, profondamente indispettito, decise di vendicarsi al successivo esame, ma Gandhi rispose brillantemente a tutte le domande. Il professore gli fece un’ultima domanda: “ Signor Gandhi, immagini di stare per strada e di notare una borsa; la apre e vi trova la saggezza e parecchio denaro. Quale delle due cose tiene per sé ?”. “Certamente il denaro, Prof”. “Ah, io invece al posto suo avrei scelto la saggezza”. “Lei ha ragione, Prof; in fondo ciascuno sceglie quello che non ha”. Il professore, furioso, scrisse sul libretto la parola “idiota!” e glielo restituì. Gandhi lesse il risultato dell’esame, tornò subito indietro e sorridendo disse: “Professore, lei ha firmato l’esame, ma si è dimenticato di mettere il voto!”

Fonte:

AGGAzette, n. 211 – anno 2017

Lascia un commento