Proroga termine VD al 30.11.2015 – Effetti

Il DL 152/2015, allo scopo di assicurare unitarietà nella trattazione delle istanze e certezza sulla data di conclusione dell’intero procedimento, ha introdotto una disposizione in base alla quale i vigenti termini di decadenza per l’accertamento e per la notifica dell’atto di contestazione che scadono ordinariamente dal 31.12.2015, sono fissati al 31.12.2016 limitatamente agli imponibili, alle imposte, alle ritenute, ai contributi, alle sanzioni e agli interessi relativi alla procedura di collaborazione volontaria e per tutte le annualità e le violazioni oggetto della procedura stessa.

Questo significa che, entro il 2016, gli uffici dovranno, da un lato, trattare le annualità originariamente in scadenza a fine 2015 e, dall’altro, accelerare l’attività accertatrice per le annualità successive.

Fonti:

  • art. 2 DL 30.9.2015 n. 153 (G.U. 30.9.2015 n. 227)
  • art. 5 quater DL 28.6.1990 n. 167 (G.U. 30.6.1990 n. 151)
  • art. 5 quinquies DL 28.6.1990 n. 167 (G.U. 30.6.1990 n. 151)
  • Il Sole – 24 Ore del 4.10.2015, p. 15 – ”Voluntary a chiusura blindata” – Cerrato

Lascia un commento