Patent box: Sottoscrizione dei primi accordi di ruling

Con il comunicato stampa n. 250 del 29.12.2016 (a questo link il testo integrale), l’Agenzia delle Entrate ha reso noto di aver sottoscritto i primi quattro accordi di ruling con soggetti con un volume di affari superiore a 300 milioni di euro che hanno presentato domanda di Patent Box entro il 31.12.2015 e che, successivamente, hanno prodotto nei termini di Legge la documentazione prevista.

Gli accordi hanno portato alla definizione dei metodi e dei criteri di calcolo del contributo economico dei beni intangibili alla produzione del reddito d’impresa: si ricorda, infatti, che tale quantificazione è necessaria al fine di determinare la quota di reddito imponibile agevolabile.

Gli accordi hanno riguardato casi di utilizzo diretto e indiretto dell’IP. Per la quantificazione del reddito agevolabile è stato utilizzato in tre casi il metodo del confronto del prezzo (CUP) e in uno quello del Residual Profit Split.

 

Fonti e riferimenti

  • art. 1 L. 23.12.2014 n. 190 (S.O. n. 99 G.U. 29.12.2014 n. 300)
  • Il Quotidiano del Commercialista del 30.12.2016 – ”Patent box operativo con la firma dei primi quattro accordi preventivi” – Redazione
  • Il Sole – 24 Ore del 30.12.2016, p. 39 – ”Primi accordi sul patent box” – Gaiani

Lascia un commento