Parziale revisione della legge IVA svizzera

Dal 1° gennaio 2018 tutte le imprese che effettuano prestazioni in Svizzera o hanno la propria sede sul territorio svizzero e realizzano sul territorio svizzero e all’estero una cifra d’affari di almeno 100.000 CHF proveniente da prestazioni che non sono escluse dall’imposta, saranno obbligatoriamente assoggettate alla normativa IVA elvetica: in sostanza, diventa determinante il parametro della cifra d’affari realizzata worldwide.
L’obbligo di assoggettamento all’IVA svizzera scatta al compimento della prima operazione imponibile eseguita in Svizzera.
Si ricorda che sono ad esempio prestazioni imponibili in Svizzera:

  • Le forniture di beni in esecuzione di contratti di appalto;
  • Le lavorazioni su beni mobili o immobili sul territorio svizzero;
  • Le locazioni di beni in Svizzera;
  • L’organizzazione di eventi in Svizzera;
  • Le prestazioni di servizi relativi a fondi siti in territorio svizzero.

Un esempio può aiutare a comprendere la portata e l’ampiezza della nuova norma.

Lascia un commento