stack of different currency with photo of men and buildings

Limiti all’utilizzo del contante – Nuovo limite di 999,99 euro – Decorrenza dall’1.1.2022 – Novità sui cambiavalute

A partire dal prossimo 1° gennaio 2022 sarà operativo il nuovo limite di 999,99 euro per i trasferimenti a qualsiasi titolo tra soggetti diversi di denaro contante.
Si ricorda che l’art. 49 co. 3-bis del D.lgs. 231/2007 – come inserito dall’art. 18 co. 1 lett. a) del DL 124/2019 convertito (c.d. DL “fiscale”) – rispetto al limite al tempo previsto di 2.999,99 euro, ha disposto un passaggio intermedio, che ha avuto inizio l’1.7.2020 e che si concluderà con la fine dell’anno, con il limite all’utilizzo del denaro contante fissato a 1.999,99 euro.
Si evidenzia, inoltre, che, in sede di conversione in legge del DL 146/2021, il nuovo art. 5-quater, intervenendo sul ricordato art. 49 co. 3-bis del D.lgs. 231/2007, esclude la riduzione da 2.000 a 1.000 euro della soglia relativa all’utilizzo del contante per la negoziazione a pronti di mezzi di pagamento in valuta – attività svolta dai cambiavalute iscritti nel registro tenuto dall’Autorità prevista dall’art. 128-undecies del D.lgs. 385/1993 – ripristinando, a decorrere dall’1.1.2022, quella dettata dal comma 3 del medesimo art. 49 del D.lgs. 231/2007 e pari a 3.000 euro.

Fonti e riferimenti:

  • art. 49 DLgs. 21.11.2007 n. 231
  • Il Quotidiano del Commercialista del 9.12.2021 – Dal 1° gennaio il limite all’uso dei contanti si abbassa a 999,99 euro– Meoli M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 19.11.2020 – I limiti ai contanti combattono l’evasione e l’elusione– Meoli M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 24.6.2020 – Dal 1° luglio niente contanti a partire da 2.000 euro– Meoli M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 8.6.2020 – Dal 1° luglio soglia per i contanti al di sotto dei 2.000 euro– De Angelis L.