IV Congresso nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili – Proposte di legge

In occasione della giornata di apertura del IV Congresso nazionale dei Dottori Commercialisti sono state illustrate proposte di legge concernenti tra l’altro:

  • la proroga automatica di 60 giorni dei termini per gli adempimenti fiscali, nei casi di ritardo nella pubblicazione dei software applicativi e/o dei provvedimenti attuativi della disciplina;
  • la sospensione feriale dei termini amministrativi tributari per la definizione dei c.d. avvisi bonari e per le risposte alle richieste istruttorie da parte degli organi di controllo;
  • il ripristino del regime di scioglimento agevolato per le società non operative già previsto dalla Legge 296/2006 e rinnovato dalla Legge 244/2007; 
  • la revisione delle conseguenze amministrative dell’omessa dichiarazione; nello specifico, si propone di considerare “omessa” la dichiarazione solo se presentata oltre il termine di presentazione della dichiarazione del periodo di imposta successivo, con la conseguente possibilità di beneficiare del ravvedimento entro il predetto termine con riduzione delle sanzioni ad un quarto del minimo;
  • l’abrogazione degli studi di settore per gli esercenti arti e professioni;
  • la depenalizzazione degli omessi versamenti in presenza di crediti certificati verso la Pubblica Amministrazione.

Lascia un commento