Dropbox: a rischio le password non cambiate

Nei giorni scorsi Dropbox ha ammesso di aver subito un attacco hacker che ha permesso a malintenzionati di rubare i dati d’accesso di 68 milioni di account. In un primo momento l’azienda aveva soltanto raccomandato i propri utenti, tramite mail, di cambiare la propria password. Sono poi emersi ulteriori dettagli sulla vicenda.

A rischio le password non modificate dal 2012

In particolare, la società ha comunicato che sono gli account per i quali non sia stata cambiata la propria password dal 2012 ad essere più a rischio. Dropbox ha dovuto ammettere in una nota l’attacco, vedremo se ci saranno contraccolpi. Peraltro, e’ importante sottolineare che se un account è stato violato, non è semplicissimo trovarne la password in rete: le chiavi sono crittografate ed è comunque complicato ottenerle.

Il rimedio suggerito e come scoprire se si sia stati coinvolti

Dropbox indica come sia importante attivare la “verifica in due passaggi” (il percorso da seguire è: impostazioni-sicurezza), considerato che questo ad oggi sembra uno dei metodi più sicuri per prevenire accessi indesiderati.

Comunque, chi voglia verificare se il proprio account sia stato hackerato, può recarsi su questo sito e inserire la mail utilizzata per l’accesso.

Fonte:

appletvitalia . it

Lascia un commento