blue and gray concrete house with attic during twilight

Detrazioni “edilizie” – Comunicazione delle opzioni per la cessione del credito o lo sconto in fattura – Responsabilità solidale del cessionario – Indicatori della diligenza richiesta (circ. Agenzia delle Entrate 6.10.2022 n. 33)

Nella circ. 6.10.2022 n. 33, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, ai fini della dimostrazione della richiesta diligenza del cessionario dei crediti di imposta derivanti da bonus edilizi, con riguardo all’indice della “mancata effettuazione dei lavori”, è sufficiente che il cessionario dimostri di aver acquisito l’asseverazione predisposta dal tecnico abilitato, che attesti, ove richiesto dalla norma, anche l’effettiva realizzazione dei lavori.La questione è nata con la circ. dell’Agenzia delle Entrate n. 23/2022 (§ 5.3), la quale, nell’individuare una serie di indici esemplificativi, rispetto ai quali gli uffici sono chiamati a valutare se i cessionari hanno messo, in sede di acquisto dei crediti, la “diligenza richiesta”, ha compreso nell’elencazione esemplificativa anche l’indice della “mancata effettuazione dei lavori”.Nonostante i chiarimenti della circ. 33/2022, tuttavia, alcune piattaforme di caricamento dei documenti utilizzate dalle banche continuano ad obbligare anche il caricamento del filmato video dei lavori realizzati, anche se con asseverazione del tecnico abilitato regolarmente caricata.
Fonti e riferimenti:
– Circolare Agenzia Entrate 6.10.2022 n. 33
– Circolare Agenzia Entrate 23.6.2022 n. 23
– Il Quotidiano del Commercialista del 12.10.2022 – ”Per la diligenza dei cessionari dei bonus edilizi, prova video non necessaria” – Zanetti E. – Zeni A. 
– Il Quotidiano del Commercialista del 7.10.2022 – ”Possibile correggere le comunicazioni di opzione per le detrazioni edilizie” – Zanetti E. – Zeni A. 
– Il Quotidiano del Commercialista del 7.10.2022 – ”Cessionari dei bonus edilizi non responsabili con documentazione della banca” – Zanetti E. – Zeni A.