Credito d’imposta per investimenti pubblicitari – Approvazione del modello di comunicazione e delle modalità di presentazione (provv. Presidenza Consiglio dei Ministri 31.7.2018)

E’ stato approvato il modello di comunicazione telematica per fruire del credito d’imposta per investimenti pubblicitari incrementali (Provvedimento del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri 31.7.2018, attuativo del DPCM 16.5.2018 n. 90).
I soggetti interessati devono presentare tramite il modello:

  • la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta“, contenente i dati degli investimenti effettuati o da effettuare nell’anno agevolato;
  • la “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati“, resa per dichiarare che gli investimenti indicati nella comunicazione per l’accesso al credito d’imposta, presentata in precedenza, sono stati effettivamente realizzati e che gli stessi soddisfano i requisiti richiesti.

Per gli investimenti 2017, deve essere presentata solo la seconda delle due dichiarazioni esposte.
Il modello deve essere presentato, esclusivamente in via telematica, al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, utilizzando i servizi messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Fonti e riferimenti:

  • art. 8 DPCM 16.5.2018 n. 90 (G.U. 24.7.2018 n. 170)
  • art. 57 bis DL 24.4.2017 n. 50 (S.O. n. 20 G.U. 24.4.2017 n. 95)
  • Provvedimento Capo del Dipartimento per l’informazione e l’editoria 31.7.2018
  • Il Quotidiano del Commercialista del 2.8.2018 – ”Pronto il modello di comunicazione per il bonus investimenti pubblicitari” – Alberti P.
  • Il Sole – 24 Ore del 2.8.2018, p. 17 – ”Disponibile il modello per prenotare il bonus pubblicità” – Reich – Vernassa
  • Il Quotidiano del Commercialista del 31.7.2018 – ”Per l’accesso al bonus investimenti pubblicitari domande dal 22 settembre” – Alberti P. – Corso L.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 25.7.2018 – ”In Gazzetta le regole per il bonus investimenti pubblicitari” – Redazione

Lascia un commento