Collegio sindacale incaricato della revisione legale – Organizzazione delle carte di lavoro

Le linee guida per il sindaco incaricato della revisione legale, emanate dal CNDCEC nel mese di aprile 2018, tra i numerosi argomenti ricordano anche un aspetto molto importante, che tuttavia ancora oggi è spesso sottovalutato e non gestito a dovere da alcuni colleghi.
Infatti, quando il Collegio sindacale è incaricato anche della revisione legale, la documentazione del lavoro svolto deve essere organizzata in modo tale che:
  • nel verbale del Collegio vengano riportati i soli risultati delle attività di vigilanza condotta periodicamente dall’organo di controllo;
  • nelle carte di revisione vengano descritte le procedure svolte ai fini dell’emissione del giudizio sul bilancio e della verifica in corso d’anno della regolare tenuta della contabilità sociale e della corretta rilevazione dei fatti di gestione nelle scritture contabili.

Questo tema è particolarmente nevralgico poiché mentre le carte di lavoro sono di proprietà del revisore, il libro del collegio appartiene alla società e questa circostanza potrebbe generare problemi in caso di dissidi tra soci o nel board, di controlli e verifiche degli organi preposti, nonché al termine del mandato professionale.

Fonti e riferimenti:
  • Documento CNDCEC aprile 2018
  • Scheda n. 1106.01 in Agg. 1/2015 – De Rosa
  • Scheda n. 1222.01 in Agg. 5/2018 – De Rosa
  • Il Quotidiano del Commercialista del 24.10.2018 – ”Per il Collegio incaricato della revisione audit da documentare separatamente” – De Rosa S.

Lascia un commento