Canone RAI

L’Agenzia delle Entrate ha specificato con la circolare n. 29 di ieri, 21 giugno 2016, quali sono le regole di individuazione delle utenze residenziali addebitabili ai fini del pagamento del canone RAI, nonché le regole per determinare l’importo del canone da addebitare sulle diverse fatture dell’energia elettrica.

A questo link il testo completo.

A dirla tutta, 14 pagine di documento per “chiarire” in che modo pagare il canone della TV di Stato fanno tornare alla mente la corposa Circolare IMU di qualche anno fa in cui ci avevano spiegato, con dovizia di particolari (ricordo che erano numerose pagine), che cosa si dovesse intendere per figlio, famiglia e tanto altro. Al di là di pensare che il testo sia stato prodotto dal/dai medesimo/i soggetto/i, trovo veramente triste e mortificante continuare a sentir parlare di semplificazioni, efficienza e sviluppo, mentre il nostro Paese affoga in norme sempre meno corrette e più astruse che vengono attuate – nei fatti – tramite “chiarimenti” e interpretazioni operative di parte.

Lascia un commento