Azione esercitata dai soci di minoranza – Notifica dell’atto di citazione al presidente del Collegio sindacale

La Corte d’Appello di Genova, nel decreto del 14.5.2018, ha stabilito che l’art. 2393-bis co. 3 c.c. – ai sensi del quale, nel caso di azione sociale di responsabilità esercitata da soci di minoranza di spa la società deve essere chiamata in giudizio e l’atto di citazione è ad essa notificato anche in persona del presidente del Collegio sindacale – ha lo scopo di “raggiungere” la società con l’atto destinato a renderla parte del giudizio attraverso una strada diversa, eventualmente alternativa, rispetto alla citazione in persona del legale rappresentante.

Ciò porterebbe a ravvisare nella notifica stessa l’attribuzione al presidente del Collegio sindacale di un potere di rappresentanza della società destinataria dell’atto, quanto meno nella fase della “vocatio in ius”.

Tale norma, inoltre, esaurisce il proprio scopo nel momento in cui, attraverso la notifica dell’atto di citazione anche al presidente del Collegio sindacale, pone la società in condizione di far valere nel giudizio di responsabilità il proprio interesse anche contrapposto a quello del legale rappresentante. Quanto al passaggio successivo, ovvero alla (eventuale) decisione di partecipare al giudizio, si ritiene che essa, al pari di quella relativa alla condotta processuale da tenere in relazione all’azione proposta dai soci di minoranza, non possa che essere riservata all’assemblea, alla quale è, comunque, rimessa l’espressione della volontà sociale in relazione all’azione di responsabilità.

Fonti e riferimenti:

  • art. 2393 Codice Civile 16.3.1942 n. 262 (G.U. 4.4.1942 n. 79)
  • art. 2393 bis Codice Civile 16.3.1942 n. 262 (G.U. 4.4.1942 n. 79)
  • App. Genova 14.5.2018 n. 14
  • Il Quotidiano del Commercialista del 6.8.2018 – ”Rappresentanza limitata per il presidente del collegio sindacale” – Meoli M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 28.12.2010 – ”Amministratori senza deleghe e sindaci responsabili in base all’incarico” – Meoli
  • Il Quotidiano del Commercialista del 19.9.2017 – ”Sindaci responsabili se non rilevano macroscopiche violazioni” – Meoli M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 7.2.2018 – ”I sindaci rispondono alla pari per la tardiva richiesta della dichiarazione di insolvenza” – Meoli M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 11.4.2018 – ”Interessi e sanzioni per omessi tributi a carico degli amministratori” – Meoli M.

Lascia un commento