Antiriciclaggio: audizione del Direttore della UIF Claudio Clemente

Nel corso dell’audizione tenuta presso le Commissioni riunite Giustizia e Finanze della Camera dei deputati sullo schema di D.Lgs. attuativo della quarta direttiva antiriciclaggio (direttiva 2005/849/UE), il Direttore della UIF, Claudio Clemente, ha affrontato numerose questioni ancora aperte.

In particolare, tra le altre cose, ha anche segnalato che:

  • non pare corretto considerare automaticamente tardiva la segnalazione di un’operazione sospetta perché effettuata dopo che sia decorso un predefinito periodo di tempo dal compimento dell’operazione stessa;
  • la UIF, considerato il carattere trasversale delle sue competenze istituzionali in materia di antiriciclaggio estese a tutti i soggetti obbligati, potrebbe prevedere istruzioni applicative sugli obblighi antiriciclaggio diversi dalle segnalazioni di operazioni sospette anche per i soggetti obbligati non sottoposti alla vigilanza di autorità di settore (queste per i professionisti costituirebbero un punto di riferimento per le “regole tecniche” adottate dagli Organismi di autoregolamentazione e contribuirebbero a rafforzarne la cogenza);
  • per le violazioni nella collaborazione attiva da parte di soggetti diversi dagli intermediari sarebbe opportuno adottare un criterio di quantificazione della sanzione in cifra fissa, indicando il minimo e il massimo edittali in linea con i citati criteri di delega;
  • ragioni equitative richiederebbero di ridefinire i criteri di determinazione delle sanzioni per le violazioni in materia di uso del contante e dei titoli al portatore, assicurando una maggiore parametrazione all’entità dell’operazione.

 

Fonti e riferimenti

  • D.Lgs. 21.11.2007 n. 231 (S.O. n. 268 G.U. 14.12.2007 n. 290)
  • Direttiva (UE) 20.5.2015 n. 849
  • Il Quotidiano del Commercialista del 29.3.2017 – ”SOS “tardiva” da rivedere” – Meoli M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 13.3.2017 – ”Adeguata verifica estesa a ogni prestazione professionale” – De Angelis L.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 18.3.2017 – ”Titolare effettivo sempre da individuare” – De Angelis L.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 17.3.2017 – ”SOS da inviare prima di compiere l’operazione” – De Vivo A.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 22.3.2017 – ”Per la conservazione dei dati antiriciclaggio dieci anni sono troppi” – Meoli M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 28.3.2017 – ”Antiriciclaggio, le professioni tornano a chiedere sanzioni più basse” – Gallo S.

Lascia un commento