Acquisto di un immobile con moneta virtuale – risposta Consiglio Nazionale del Notariato n. 3-2018/B

Il Consiglio Nazionale del Notariato, con la risposta al quesito antiriciclaggio n. 3-2018/B, ha precisato che pagare in bitcoin o altra criptovaluta l’acquisto di un immobile è un’operazione sospetta che il notaio deve segnalare secondo la normativa antiriciclaggio.
Infatti, è vero che le operazioni in bitcoin, o in altre criptovalute, sono tracciabili dal punto di vista informatico; tuttavia, i sistemi di accesso informatici, senza eccezioni, non si fondano sul concetto di identificazione, ma sulla mera verifica di credenziali informatiche. In questo sta la differenza con la normativa antiriciclaggio: il sistema informatico, che riconosce pin, password e altre credenziali, non può mai garantire l’identità reale del soggetto che effettua un accesso. La sicurezza tecnologica dell’operazione garantita da un “sistema blockchain” è altro rispetto al problema della certezza del traffico giuridico, che fa riferimento all’identità delle parti. L’intrinseca segretezza delle operazioni in bitcoin risulta incompatibile con gli obiettivi della trasparenza propri della disciplina antiriciclaggio.
Peraltro, la risposta del Notariato è formulata rebus sic stantibus, dal momento che sarà compito del legislatore dover sciogliere i nodi dei diversi problemi connessi con queste nuove forme di moneta.

Fonti e riferimenti:

  • art. 35 DLgs. 21.11.2007 n. 231 (S.O. n. 268 G.U. 14.12.2007 n. 290)
  • art. 49 DLgs. 21.11.2007 n. 231 (S.O. n. 268 G.U. 14.12.2007 n. 290)
  • art. 51 DLgs. 21.11.2007 n. 231 (S.O. n. 268 G.U. 14.12.2007 n. 290)
  • Il Sole – 24 Ore del 14.3.2018, p. 23 – ”Bitcoin con alert antiriciclaggio” – Galimberti
  • Italia Oggi del 14.3.2018, p. 31 – ”Pagamenti in bitcoin sospetti” – Ciccia Messina
  • Il Quotidiano del Commercialista del 24.7.2017 – ”Presupposti delle SOS anche dal controllo costante” – Meoli M.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 17.3.2017 – ”SOS da inviare prima di compiere l’operazione” – De Vivo A.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 19.5.2017 – ”On line il software per le segnalazioni di operazioni sospette al CNDCEC” – De Rosa S.
  • Il Quotidiano del Commercialista del 6.7.2017 – ”Lotta all’evasione fiscale anche con le operazioni sospette” – Meoli M.

Lascia un commento